12/09/2023 ore: 01:11 Lunedì

Ciao rega, oggi alcuni di voi hanno iniziato l’anno scolastico. Non so ma al tempo non mi dispiaceva ricominciare il nuovo anno. Nuovo anno voleva dire: nuove esperienze, un nuovo percorso, modificare le abitudini, fare qualche cambio dopo la frenesia dell’estate. Lo sbatti non era tanto i primi giorni quanto più la seconda/terza settimana, quando iniziavi davvero a fare qualcosa. Ovviamente ognuno vive o ha vissuto la scuola in modo diverso. La cosa più complessa per me era cambiare un po’ l’ordine della giornata. La sveglia in primis era il momento più tragico. Dovete sapere infatti che dopo un po’ di tempo cambiavo il suono della sveglia proprio perché non riuscivo più a sentirla. Non so voi, ma ancora oggi la sveglia per me è un piccolo momento tragico e credo lo sarà per sempre. Ci sono 2 categorie di persone:

– Chi la notte va a dormire un po’ più tardi perché non sente il bisogno o comunque resiste al sonno; 
– Chi invece si addormenta appena scoccano le 21:30 (giusto un’attimo prima che Italia 1 manda in onda il suo film serale).

Da queste 2 categorie ovviamente si hanno anche 2 categorie di persone la mattina alla sveglia.

– I primi che non riescono minimamente ad alzarsi, anche se dormono più del dovuto;
– I secondi che appena suona la sveglia scendono dal letto pieni di energia.

Io sono nella categoria: Notte tardi, ma sveglia traumatica.
Nonostante io possa anticipare l’ora in cui dormire, comunque la mattina sono stanco. Assurdo.

E voi che tipo di persone siete?

Rega spero che anche oggi vi abbia tenuto compagnia con questo daily blog. Notte stelle ci vediamo domani e mi raccomando dormite il necessario ahaha 🍀😁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *